Psicoterapia
QUADRIMESTRALE
DIRETTO DA MARCO CASONATO
REG. TRIB. DI URBINO
N. 215 DEL 25-06-2004
ISSN 1123-766X

Clicca per seguire la rivista e ricevere email di notifica per i nuovi articoli. email.

Calendario articoli:

luglio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

DSM-5 in Camera di consiglio – Marco Casonato (Università Milano-Bicocca)

La questione  dell’ Alienazione genitoriale

Riassunto: Questo articolo discute i costrutti del DSM-5 riguardanti una condizione psichiatrica di interesse forense chiamata alienazione parentale. Il concetto di alienazione genitoriale ha suscitato forti resistenze sia tra gli specialisti che tra il pubblico popolare in generale sino a giungere nei media. Questo concetto si riferisce al rifiuto di un bambino nei confronti di un genitore che spesso si manifesta durante o dopo un divorzio conflittuale. L’autore propone, a partire da un provvedimento giudiziario, una riflessione nosologica secondo il DSM-5.
Abstract: This article discusses the constructs of DSM-5 about a psychiatric and forensic condition commonly called “Parental alienation” in the context of the legal system.
The concept of parental alienation elicited strong resistance from clinicians as well as the general popular public and media. The concept refers to the situation where a child, often after parental separation, or divorce rejects one of her parents. The author proposes, starting from a real legal case a nosological reflexion based on DSM-5.

Key Words:
Parental alienation; False allegations of child sexual abuse; Divorce; Child custody; Family law; Shared parenting
Alienazione parentale, Falsi abusi Diritto di famiglia; DSM-5; Consulenza tecnica; Divorzio, Affidamento condiviso.
(altro…)

Effetto Westermarck ed evitamento dell’incesto – Chiara Elena Castiglioni

* Chiara Elena Castiglioni, Estación de investigación primatológica y Vida Silvestre (EIPyVS, México)

Abstract: Nel presente saggio si propone una revisione critica dell’ipotesi del sociologo Edward Westermarck sull’effetto della convivenza precoce nell’evitare l’incesto, il cosiddetto “effetto Westermarck”. Gli studi sull’evitamento dell’incesto nell’uomo e le ricerche primatologiche relative all’inbreeding forniscono prove a favore dell’esistenza di questo effetto, cosí come di altri meccanismi che si sono evoluti per ridurre gli effetti potenzialmente negativi dell’accoppiamento con un membro della propria famiglia. Negli ultimi anni, gli studi sulla biochimica dell’olfatto hanno iniziato a svelare alcuni dei meccanismi sottesi all’effetto Westermarck e dunque all’evitamento dell’incesto, anche se sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere l’intricato sistema biologico-conduttuale che porta l’uomo a evitare di accoppiarsi con un consanguineo. (altro…)

L’uomo dei topi, analisi computazionale comparata degli appunti di Freud – Patrizia Bagatti, Marco Casonato

Riassunto Il caso clinico “L’uomo dei Topi”, scritto da Freud nel 1909, insieme alle note che prese durante le sedute in precedenza, fornisce una fonte di grande interesse per uno studio contemporaneo della tecnica psicoanalitica. Sia la macro che la microanalisi della terapia effettuata da Freud, realizzata da Casonato e Mergenthaler (2008) col software per l’analisi del testo TAS/C hanno mostrato che Freud ha trattato transfert e controtransfert con grande abilità e che la terapia è stata attuata con una tecnica simile a quella moderna di un approccio relazionale. Questo studio mette a confronto due tipi di software per l’analisi del testo: Atlas.ti, un software per l’analisi qualitativa del testo e il TAS/C. Abbiamo cercato di valutare se questi software possano analizzare costrutti simili o diversi all’interno della narrativa nella terapia. I risultati precedentemente ottenuti col TAS/C sono stati comparati con I risultati ottenuti con Atlas.ti.Il presente studio permette anche di tratteggiare possibili futuri utilizzi del software Atlas.ti sia nell’analisi del testo delle psicoterapie, sia nell’analisi del testo degli appunti. (altro…)

Sigmund Freud alla BBC nel 1938